User Settings

  • Background
  • Fade speed
  • Music
  • Dimensione testo
Choose a backgound theme.
Choose the speed the daily prayer fades between stages.
Choose music to play during the daily prayer.
Choose the size of the text for your daily prayer.

Benvenuto! Ti invitiamo a fare un po' di "Spazio Sacro" nella tua giornata, pregando quì e ora, visitando il nostro sito web, con l'aiuto delle scritture proposte ogni giorno e facilmente guidate sul tuo schermo.

Inizia a Pregare »

Qualcosa su cui riflettere e pregare questa settimana

Prenditi un momento per pensare l’odore unico di ciascuna di queste cose:
l’oceano
il bucato pulito
un albero di Natale
le patatine fritte dei fast food

È stato facile? Probabilmente non molto. Probabilmente mentre riflettevi su questi singoli odori ti sono venute alla mente altri ricordi: la sensazione delle onde sui piedi, il calore dell’aria nella stanza del bucato, una decorazione che metti sempre al posto d’onore vicino alla punta dell’albero di Natale, o i vassoi di plastica marrone del tuo vicino McDonald’s.

L’olfatto è spesso considerato il nostro senso più evocativo. La corteccia olfattiva del cervello, dove gli odori vengono processati, è situata nella parte del cervello in cui sono immagazzinate le memorie emotive. Forse questo è il motivo per cui un profumo è come una mano che riemerge dalla tua infanzia e ti riporta indietro a un’esperienza a cui non hai pensato per anni è una connessione potente con il passato.

Ma una consapevolezza degli odori può anche illuminare il nostro presente. Può aiutarci a vivere con più coscienza e gratitudine. Può aiutarci a riconoscere la presenza di Dio che permea il mondo, attraverso profumi che possono essere ovvi o appena accennati.

- tratto da “Venite e vedete: fare esperienza della bontà di Dio con i cinque sensi" di Ginny Kubitz Moyer

 Taste and See: Experiencing the Goodness of God with Our Five Senses by Ginny Kubitz Moyer

Più Spazio Sacro