• Look back over the Retreat

    Nel corso del nostro ritiro di Avvento, abbiamo incontrato l'unica e traboccante gioia di Dio, incarnata nella nascita di Cristo. Attraverso le parole di Isaia e gli occhi di Zaccaria, Elisabetta, Maria, Giuseppe e i pastori, abbiamo sperimentato l'anticipazione, l'Avvento, che ha preceduto questo magnifico atto d'amore. Ora possiamo prenderci del tempo per riflettere su questo ritiro e, poiché Maria ha "apprezzato" gli eventi e "li ha meditati nel suo cuore", anche noi possiamo ricordare ciò che abbiamo imparato e iniziare a scoprire come potremmo diventare messaggeri di gioia.

    Prima di concludere questo ritiro, potresti chiedere a Gesù di aiutarti a mantenere le grazie che hai ricevuto. Il tuo cuore si è commosso quando hai pregato? C'è stata una lettura o un'immagine delle Scritture che ha risuonato in particolare in te? Forse hai una nuova visione del significato del dono di gioia di Dio. Se dovessi pregare di nuovo con il testo del ritiro, a quale riga o frase vorresti tornare?

    Nella seconda settimana dei suoi Esercizi Spirituali, Ignazio di Loyola afferma che contemplare il mistero del Natale significa "vedere nell'immaginazione la via da Nazareth a Betlemme". Ignazio suggerisce di immaginare la scena della Natività nella mente e di "considerare, osservare e contemplare ciò che le persone dicono". Dopo questo, egli propone, si potrebbe "riflettere" su questo mistero "e trarne un frutto". Passa qualche momento a riflettere sulla scena di Betlemme. Gesù nasce in un'umile stalla, in una povera famiglia tra le persone comuni del tempo. I semplici pastori furono i primi testimoni di questo evento. Entra nel silenzio di questa scena. Chiediti, cosa significa per me?

    Gesù, Dio fatto uomo, che è nato in un ambiente così semplice, desidera entrare negli eventi più ordinari della nostra vita quotidiana. Questo è il vero messaggio del Natale: che Emmanuel - Dio con noi - ci viene incontro nel profondo del nostro cuore e ci invita ad incontrarlo lì. Siamo i Suoi amati figli e figlie, e possiamo incontrarlo ovunque - nelle nostre case e nei nostri luoghi di lavoro, in silenzio o in parole, da soli o con i nostri amici, nella bellezza della campagna o nel caos della vita cittadina. Dove sei più conscio della presenza di Gesù? Lascia che Lui ti guardi ora e parla dal cuore dell'esperienza di questo ritiro e di cosa è stata per te. Condividi con lui le tue gioie e i tuoi dolori, le tue speranze e le tue paure.

    Guardando ai tempi che ci attendono, pensa a come questo ritiro potrebbe aiutarti. Cosa ti è rimasto? A cosa potrebbe essere utile aggrapparsi? Hai provato una particolare benedizione o senso di gioia durante questo periodo? Dove hai incontrato sfide o difficoltà? Hai sentito resistenza? Cosa ti aspetti di più? Mentre il Natale e il nuovo anno si avvicinano, chiedi a Gesù la grazia di essere pienamente vivo alla Sua presenza. Chiedigli l'aiuto, la forza e la gioia di cui hai bisogno per il futuro. Consapevole che siete insieme in questo viaggio, vieni più vicino a Gesù e offri questi ultimi momenti di preghiera a Lui.

    © Sacred Space e Pray as you go, 2017.

  • Il vostro riscontro

    Siamo sempre felici di avere i vostri punti di vista dopo che avete completato il nostro ritiro sui "Messaggeri della Gioia". Per favore, usate questo modulo per inviarci un messaggio.

Home