• Quiete

    Lascia che la tua consapevolezza si fermi lentamente in un posto quieto al centro di te stesso
    • Ci sono diversi metodi, diverse tecniche, per diventare più quieti e più focalizzati mentre entri in nel tempo di preghiera. Oggi cerca di essere consapevole di ciò che provi nelle diverse parti del tuo corpo. Caldo o freddo, la pressione del tuo vestiti o una consapevolezza dell'aria intorno a te. Muoviti lentamente dalla testa ai piedi e prendi consapevolezza di tutte le sensazioni che provi in questo momento.
    • Dopo aver percorso con la mente il tuo corpo in questo modo una o due volte, lascia che la tua consapevolezza si fermi lentamente in un posto quieto al centro di te stesso. Resta semplicemente in quella tranquilla quiete per un momento o due prima di andare avanti per ascoltare il leggendo dal profeta Osea.
  • Scrittura

    Osea 2:14-20

    Devasterò le sue viti e i suoi fichi,
    di cui essa diceva:
    "Ecco il dono che mi han dato i miei amanti".
    La ridurrò a una sterpaglia
    e a un pascolo di animali selvatici.

    Le farò scontare i giorni dei Baal,
    quando bruciava loro i profumi,
    si adornava di anelli e di collane
    e seguiva i suoi amanti
    mentre dimenticava me!
    - Oracolo del Signore.

    Perciò, ecco, la attirerò a me,
    la condurrò nel deserto
    e parlerò al suo cuore.

    Le renderò le sue vigne
    e trasformerò la valle di Acòr
    in porta di speranza.
    Là canterà
    come nei giorni della sua giovinezza,
    come quando uscì dal paese d'Egitto.

    E avverrà in quel giorno
    - oracolo del Signore - mi chiamerai: Marito mio,
    e non mi chiamerai più: Mio padrone.

    Le toglierò dalla bocca
    i nomi dei Baal,
    che non saranno più ricordati.

    In quel tempo farò per loro un'alleanza
    con le bestie della terra
    e gli uccelli del cielo
    e con i rettili del suolo;
    arco e spada e guerra
    eliminerò dal paese;
    e li farò riposare tranquilli.

  • Riflessione

    Puoi ricordare un momento in cui hai sentito che la tua relazione con Dio era forte, proprio così come descritto?
    • Nella traduzione della Bibbia che usiamo qui, questo passaggio inizia con Dio che" persuade "qualcuno a venire nel deserto. Altre traduzioni parlano di Dio" seducente "o" allettante ".
    • È chiaro qui che Dio non sta usando il suo potere per costringere, ma vuole attrarre la sua gente per stare con lui. Questo come si adatta alla tua esperienza di come Dio opera su te?
    • Sebbene il passaggio rifletta sulla relazione tra Dio e il popolo di Dio, Israele, l'immagine utilizzata è quella della riconciliazione tra marito e moglie, questa cosa potrebbe dirvi su come Dio tratta con coloro che ama ... con voi?
    • Il brano guarda indietro a un tempo in cui questa relazione era più forte ed esprime la speranza che questo tempo possa ripresentarsi. Puoi ricordare un momento in cui hai sentito che la tua relazione con Dio era forte, proprio così come descritto? Quando percepivi questa forte relazione? Forse è lì che ti trovi ora, oppure forse anche tu speri che questa tua relazione possa ripresentarsi.
    • Qui questa relazione è formata da quattro elementi: giustizia, giustizia, amore costante e misericordia. Quale di questi sembra per te la cosa più importante oggi?
  • Conversazione: Parla con Dio

    Dì a Dio, al termine di questo momento di preghiera, che cosa vuoi sapere di più su di lui nei giorni a venire.
    • Dio è qui raffigurato come invitante in un deserto, in un posto tranquillo, per riflettere sulla tua relazione con lui. Qual è la tua iniziale risposta a questo invito? Vuoi andare? Accetti la chiamata che Dio sta facendo?
    • C'è sicuramente una nota di rammarico in questo passaggio, uno sguardo a un tempo in cui questa relazione era migliore. Riesci a ritrovarti in questa rappresentazione? Prova a parlare apertamente con Dio per qualche momento di cosa provi.
    • Più importante del rimpianto, però, è la speranza: Dio spera, e intende realizzare la riconciliazione: il rapporto tra Dio e il suo popolo, tra Dio e te sarà ancora più forte di prima. Parla con Dio su come ci si sente a percepire quella sicurezza.
    • La promessa si conclude con la promessa che" conoscerai il Signore ". Dì a Dio, al termine di questo momento di preghiera, che cosa vuoi sapere di più su di lui nei giorni a venire.
Home