User Settings

  • Background
  • Fade speed
  • Music
  • Dimensione testo
Choose a backgound theme.
Choose the speed the daily prayer fades between stages.
Choose music to play during the daily prayer.
Choose the size of the text for your daily prayer.

Preghiera di Oggi - 2018-01-15

La presenza di Dio

Essere presenti significa arrivare così come si è, e aprirsi all’altro.
Nel momento in cui io arrivo, Dio è presente, mi sta già aspettando.
Dio arriva sempre prima di me, perché desidera stare con me
Più del mio amico più intimo.
Mi prendo il tempo e saluto Dio che mi ama.

Libertà

Ogni cosa ha in se la potenzialità di portarmi all'amore pieno ed alla vita vissuta in pienezza
Eppure i miei desideri sono spesso rigidi, imprigionati, nell'illusione di una soddisfazione
Chiedo che Dio, attraverso la mia libertà, possa orchestrare
I miei desideri in una melodia vivace ed amorevole, ricca di armonia.

Consapevolezza

Alla presenza amorevole di Dio ripercorro il giorno passato
a partire da ora e guardando a ritroso, momento per momento
Raccolgo tutte le bontà e la luce, con gratitudine
identifico e mi concentro sulle ombre e su cosa esse mi dicono
cerco guarigione, coraggio, perdono.

La Parola di Dio

Marco 2:18-22

Ora i discepoli di Giovanni e i farisei stavano facendo un digiuno. Si recarono allora da Gesù e gli dissero: "Perché i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano, mentre i tuoi discepoli non digiunano?". Gesù disse loro: "Possono forse digiunare gli invitati a nozze quando lo sposo è con loro? Finché hanno lo sposo con loro, non possono digiunare. Ma verranno i giorni in cui sarà loro tolto lo sposo e allora digiuneranno. Nessuno cuce una toppa di panno grezzo su un vestito vecchio; altrimenti il rattoppo nuovo squarcia il vecchio e si forma uno strappo peggiore. E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino spaccherà gli otri e si perdono vino e otri, ma vino nuovo in otri nuovi".

Alcuni pensieri sulle Scritture del giorno

Active
Default
  • Il digiuno è il nuovo punto di contesa tra Gesù ei suoi avversari. Potrebbe non essere un problema importante in sé, ma Gesù coglie l'occasione per fare una rivelazione sorprendente: Lui è lo sposo! Nell'Antico Testamento è stato utilizzato l'immaginario coniugale per descrivere la relazione tra Yahweh (sposo) e Israele (sposa). Qui Gesù afferma il termine (sposo) per se stesso e parla dei suoi seguaci come invitati al matrimonio. Il pensiero cristiano seguente andrà oltre e vedrà la Chiesa, il Nuovo Israele, come la sposa di Cristo. Ti senti a tuo agio con questo tipo di immagini? Quali sono le sue implicazioni?
  • La Buona Novella portata da Gesù è qualcosa di radicalmente nuovo. Le strutture più vecchie e consolidate (esterne come le regole religiose, o interne come i modi di pensare) sono inadeguate a contenerla. In che modo questo insegnamento influenza i nostri sforzi di rinnovamento nella Chiesa oggi? È difficile lasciare andare cio’ che e’ vecchio e familiare, ma potrebbe essere ciò che è richiesto.

Conversazione

Gesù, tu hai sempre accolto i piccoli quando camminavi su questa terra.
Insegnami ad avere fiducia in te come i bambini.
A vivere nella consapevolezza che non mi abbandonerai mai.

Conclusione

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo,
Com’era nel principio, ora e sempre,
nei secoli dei secoli. 

Più Spazio Sacro