User Settings

  • Background
  • Fade speed
  • Music
  • Dimensione testo
Choose a backgound theme.
Choose the speed the daily prayer fades between stages.
Choose music to play during the daily prayer.
Choose the size of the text for your daily prayer.

Preghiera di Oggi - 2018-01-17

La presenza di Dio

Ad ogni ora del giorno o della notte possiamo far riferimento a Gesù.
Egli è sempre in attesa della nostra chiamata.
Quale meravigliosa benedizione.
Non è necessario alcun telefono, nessuna e-mail, solo un sussurro.

Libertà

Chiedo la grazia
Di liberarmi dalle mie preoccupazioni,
Di essere aperto a quello che Dio mi chiede,
Di lasciarmi guidare e plasmare dal Creatore che mi ama.

Consapevolezza

In questo momento Signore rivolgo a te i miei pensieri.
Lascerò da parte i miei impegni e preoccupazioni.
Mi riposerò e mi rinfrancherò alla tua presenza, Signore.

La Parola di Dio

Marco 3:1-6

Gesù entrò di nuovo nella sinagoga. C'era un uomo che aveva una mano inaridita, e lo osservavano per vedere se lo guariva in giorno di sabato per poi accusarlo. Egli disse all'uomo che aveva la mano inaridita: "Mettiti nel mezzo!". Poi domandò loro: "È lecito in giorno di sabato fare il bene o il male, salvare una vita o toglierla?". Ma essi tacevano. E guardandoli tutt'intorno con indignazione, rattristato per la durezza dei loro cuori, disse a quell'uomo: "Stendi la mano!". La stese e la sua mano fu risanata. E i farisei uscirono subito con gli erodiani e tennero consiglio contro di lui per farlo morire. 

Alcuni pensieri sulle Scritture del giorno

Active
Default
  • Un'altra questione sul sabato! Marco racconta la storia brillantemente e rende facile per noi essere coinvolti. Visualizza la scena mentre le persone si radunano per il culto nella sinagoga. Diventa uno di loro. Guarda le persone; ascolta quello che stanno dicendo; osserva cosa sta succedendo; senti la tensione. Gesù guarirà l'uomo con la mano secca o no? Chi vincerà la disputa: Gesù o i Farisei? Le emozioni continuano a salire.
  • Marco non ci dice come si sentiva Gesù nei confronti dell'uomo con una disabilità; lo lascia alla nostra immaginazione. Ma descrive come Gesù si è sentito nei confronti dei Farisei: rabbia e dolore per la loro durezza di cuore. Preferiscono osservare un codice legale piuttosto che essere toccati dalla condizione di un altro essere umano. Sono insensibili e indifferenti. Non amano il loro prossimo come se stessi. I loro valori, almeno in questo caso, sono l'antitesi di quelli di Gesù.

Conversazione

Ricordando che sono ancora alla presenza di Dio,
Immagino che Gesù in persona sia qui accanto a me,
E gli parlo di ciò che ho nella mente e nel cuore,
Parlandogli come ad un amico.

Conclusione

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo,
Com’era nel principio, ora e sempre,
nei secoli dei secoli. 

Più Spazio Sacro