User Settings

  • Background
  • Fade speed
  • Music
  • Dimensione testo
Choose a backgound theme.
Choose the speed the daily prayer fades between stages.
Choose music to play during the daily prayer.
Choose the size of the text for your daily prayer.

Benvenuto! Ti invitiamo a fare un po' di "Spazio Sacro" nella tua giornata, pregando quì e ora, visitando il nostro sito web, con l'aiuto delle scritture proposte ogni giorno e facilmente guidate sul tuo schermo.

Inizia a Pregare »

Qualcosa su cui riflettere e pregare questa settimana

Come un amico ad un amico

La comprensione scritturale della preghiera come conversazione con Dio è portata avanti nella spiritualità cristiana, anche se tende ad essere oscurata dalla preghiera formale e vocale, dove usiamo le parole degli altri piuttosto che le nostre. Santa Teresa d'Avila articola una lunga tradizione quando dice: "la preghiera mentale non è nient'altro che un'intima amicizia, una frequente conversazione da cuore a cuore con Dio, da cui noi sappiamo di essere amati".

Ignazio aveva la stessa idea quando propose il "colloquio" come un modo di pregare. "Colloquio" significa "parlare insieme". Si tratta di una conversazione personale e spontanea, una chiacchierata, tra amici. Ignazio dice:
Immaginate Cristo nostro Signore presente davanti a voi e inchiodato alla Croce, fate un colloquio... Un colloquio significa parlare come un amico parla con un amico, a volte chiedendo qualche favore, altre volte accusarsi di qualcosa di male fatto, o condividendo preoccupazioni personali e chiedendo consigli in merito ad esse.

(Ignazio: Scritti, 296)

Altrove Ignazio elogia ciò che egli osa chiamare "familiarità con Dio". Dobbiamo osare impegnarci in questa familiarità. Perché un'amicizia si approfondisca, le persone hanno bisogno di tempo da soli; tempo di parlare e tempo per ascoltare; tempo di esplorare la vita degli altri e di cogliere i loro diversi valori, atteggiamenti e preferenze. Rivelare se stessi è l'essenza dell'amicizia; ciascuno diventa vulnerabile. Chiedo,' mi accetterai proprio come sono? Scoprirò che sono ' gestito con cura '? La mia dignità sopravviverà al tuo sguardo? "

Estratto da Finding God in All Things

Più Spazio Sacro