User Settings

  • Background
  • Fade speed
  • Music
  • Dimensione testo
Choose a backgound theme.
Choose the speed the daily prayer fades between stages.
Choose music to play during the daily prayer.
Choose the size of the text for your daily prayer.

Benvenuto! Ti invitiamo a fare un po' di "Spazio Sacro" nella tua giornata, pregando quì e ora, visitando il nostro sito web, con l'aiuto delle scritture proposte ogni giorno e facilmente guidate sul tuo schermo.

Inizia a Pregare »

Qualcosa su cui riflettere e pregare questa settimana

How I Pray

... Confesso che la preghiera personale mi ha accompagnato nel corso degli anni, costantemente e di solito ogni giorno. Spesso era negligente, mal preparata, lesinata, affrettata e così via. Ma è stata anche una fonte di profondità, gioia, forza e oserei dire amore. Ciò è stato particolarmente vero in questo anno di grave malattia, probabilmente perché ho avuto il tempo e la tranquillità di godere della presenza di Dio. Sant'Ignazio di Loyola sorprende le persone affermando che la consolazione è normale e la desolazione anormale. Ciò implica che Dio si compiace delle persone, come dice la Bibbia. Tutto quello che posso dire è che i miei momenti quotidiani di silenzio (mai molto lunghi, spesso solo 30 minuti) mi hanno lasciato benedetto e pronto per la vita. Eppure sono difficili da descrivere o comunicare agli gli altri. Di solito partivo da un po 'di auto-raccoglimento'. L'altra costante era un punto di partenza nelle Scritture. Spesso solo una frase o due. Abbastanza per risvegliare un senso di promessa e di presenza. Poi a volte bastava riposare lì, lasciare che il cuore imparasse a modo suo. Ma lo scopo della preghiera non è il riposo, ma il movimento, il cambiamento, la trasformazione, in definitiva l'amore appreso dall'azione dello Spirito. Prima di concludere, e seguendo di nuovo la guida di Ignazio, di solito lo rendevo più colloquiale, come se parlassi alla Madonna o a Gesù o al Padre (o ad alcuni dei Santi). L'attenzione qui è chiedere in modo più concreto di vivere ciò che ho intravisto nel dono di essere con Dio nella preghiera.

Tratto da Into Extra Time – Living Through the Final Stages of Cancer and Jottings Along the Way di Michael Paul Gallagher SJ
(pp 40-41)

Più Spazio Sacro