• Quiete

    Puoi ridurre la tensione espirando e immaginando di donare il respiro a Dio
    • La maggior parte delle persone è in grado di entrare più a fondo nella preghiera, se si  prende un po' di tempo per diventare più silenziosa. All'inizio della preghiera di ogni giorno allora ti suggeriremo un esercizio di quiete, che ti condurrà ad essa. Forse uno di questi funzionerà meglio degli altri per te, quindi nota quale ti aiuta più e magari usalo anche successivamente.
      Oggi cerchiamo di affermare la saggezza del corpo. Spesso la ignoriamo. Se l’ascoltiamo, il corpo può parlarci e rivelare qualcosa che la mente cosciente non ha colto.
    • Si può essere seduti, in piedi, si può camminare. Nota come sei nel tuo corpo. Senti caldo, freddo? Sei a tuo agio, o no? Rilassato, teso? Fai attenzione ai piedi a contatto con il terreno, a quello che indossano. . . trova un tuo percorso da lì fino alle spalle, notando le sensazioni mentre procedi. . . fai lo stesso con le dita, le mani, le braccia, fino alle spalle. . . spesso ci portiamo tensione nelle spalle. . . se ne noti, lascia un po' andare. . . prosegui verso la testa ed i muscoli facciali. . . se c'è tensione lì, lasciala andare.. . . intorno agli occhi, la bocca, la mascella. . . si può lasciare un po'di tensione mentre espiri e immagina che la stai affidando a Dio, lasciandola andare in Dio. C'è qualcosa che il tuo corpo vuole dirti oggi?
  • Rifletti

    Dio era deliziato di tutto ciò che si era compiuto attraverso la sua parola

    O vieni, tu Sapienza, dall'alto,
    e ordina tutte le cose lontane e vicine;
    mostra a noi la via della conoscenza,
    e insegnaci a percorrere il suo cammino.

    Possiamo approfondire questo andando indietro al principio: la seguente narrazione è pertanto un racconto sulla storia della Creazione e della Caduta.

    Dio era felice di tutto ciò che era stato fatto attraverso la Sua parola. Tuttavia, Satana era geloso e tramava per rovinare tutto. Vedendo che la potenza di Dio si trovava nella parola che usciva dalla Sua bocca, Satana disse a Dio: 'Mettiamo un sigillo sulla Tua lingua e tentiamo questa Creazione. Vedremo come ben si difende da sola. ' Stranamente Dio acconsentì. E Satana si mise al lavoro, tentando gli esseri umani verso la corruzione. Gli effetti del peccato ispirato da Satana erano evidenti all’ occhio eterno di Dio e Dio si rivolse a Satana  alzando un dito. Satana capì che Dio voleva pronunciare una sola parola e decise di permetterglielo; dopo tutto, cosa poteva fare una sola parola di fronte a tutti i mali che ora erano stati compiuti e l'abitudine al peccato che aveva così impregnato l'umanità. Inoltre, Satana non vedeva l'ora di deridere l'impotenza di Dio. Satana rimosse il sigillo dalla lingua di Dio e Dio si preparò per pronunciare una sola parola, e di inspirare in quella parola la totalità del suo amore, e la pienezza di tutta la saggezza. E la parola che uscì dalla bocca di Dio. . . fu ‘Gesù'..

    Ascoltiamo ora dal Vangelo di Luca, di questa saggezza che è venuta nel nostro mondo.

  • Leggi

    E l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazareth, a una vergine fidanzata con un uomo di nome Giuseppe, della casa di Davide. La vergine si chiamava Maria. E venne da lei, dicendo: 'Ti saluto, piena di grazia! Il Signore è con te. . . . Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. E ora, tu concepirai nel tuo seno e partorirai un figlio, e tu lo chiamerai Gesù.
    (Luca 1:26-28, 30b-31)

  • Parla con Dio

    Celebrando il Natale ci viene mostrata la sorprendente natura della saggezza di Dio
    • La sapienza di Dio è il bambino nato da una giovane donna in una città poco importante in una nazione debole, con i capi corrotti, collaborazionisti di Roma.
    • Considera la risposta di Dio. E trascorri un po' di tempo con Maria quando lei riceve la notizia:' tu concepirai nel tuo seno e partorirai un figlio, e tu lo chiamerai Gesù.
    • La situazione del mondo può abbatterci. Desideriamo che Dio intervenga e ispiri un pensiero chiaro nella mente di tutti coloro che prendono decisioni importanti che riguardano la vita di miliardi, specialmente dei poveri. Noi vogliamo che siano saggi.
    • Prenditi del tempo per pregare per i nostri leader laici e religiosi, chiedendo che possano essere aperti alla sapienza di Dio.
    • Nella celebrazione del Natale ci viene mostrata la natura sorprendente della sapienza di Dio. La risposta di Dio alla situazione del mondo allora e di oggi e sempre: Gesù.
    • Che cosa ti mostra Dio attraverso questo atto di incarnazione?
    • Natale non è una fuga da un mondo travagliato. E ' un momento di rivedere come Dio vuole entrare in esso. La terza strofa della canzone di Natale, "O piccola città di Betlemme" dice:

    In che modo silenzioso, in che modo silenzioso,
    Il dono mirabile è dato;
    Così Dio impartisce al cuore degli uomini.
    Le benedizioni del suo cielo.
    Nessun orecchio può sentire la Sua venuta,
    Ma in questo mondo di peccato,
    Dove anime miti ancora Lo riceveranno,
    l’amato Cristo arriva.

    • Come vuoi rispondere a questo Dio che arriva?

    O Saggezza,
    Signore e Re,
    Radice di Jesse,
    Chiave di David,
    Sole nascente,
    Re delle Nazioni,
    Emmanuele, Vieni Gesù.

Home