• Immobilità

    Osserva la natura in questo momento dell'anno. Che giorno è? Cosa vedi o immagini?
    • Se siete vicino ad una finestra, guardare fuori. In caso contrario, considerate la natura, in questo periodo dell'anno. Che tipo di un giorno è? Che cosa si vede o si immagina? Se è inverno, consideratelo  per un po'.
    • Se volete, andare fuori e trovare un albero senza foglie, o fiore appassito, qualcosa che parla di insensibilità dell’ inverno. E lasciate che sia-qualunque cosa sia.
  • Scrittura

    • In Isaia leggiamo: "Ma un germoglio spunterà dal tronco di Iesse, e dalle sue radici un bocciolo fiorirà." Jesse era il padre di re Davide e gli ebrei credevano che il Messia sarebbe venuto dalla linea di Davide. I cristiani capiscono Gesù come il compimento di quella profezia. La radice di Iesse rappresenta gli antenati di Gesù. E Gesù stesso è un germoglio che diventerà un fiore ripieno di vita.
    • Nel Vangelo di Luca, Zaccaria, il padre di Giovanni Battista, parla di ciò che Dio sta facendo in quel momento per mezzo di Gesù (e anche Giovanni)

    Poi suo padre Zaccaria fu pieno di Spirito Santo, e parlò dicendo::

    Benedetto il Signore, Dio d'Israele! Egli ha visitato il suo popolo e lo ha redento.
    Ha mandato per noi un salvatore potenter
    Nella casa di Davide, suo servo,
    Come aveva promesso dalle labbra di uomini santi,
    Quelli che erano i suoi profeti di un tempo.
    Un Salvatore che ci avrebbe liberato dai nostri nemici,
    Dalle mani di tutti quelli che ci odiano.
    Così, il suo amore per i nostri padri è soddisfatto
    E la sua santa alleanza ricordata.
    Ha giurato ad Abramo, nostro padre, che ci avrebbe concesso di
    essere liberi dalla paura, e ci abrebbe salvato dalle mani dei nostri nemici,
    Lo abbiamo potuto servire in santità e giustizia
    tutti i giorni della nostra vita in sua presenza.
    Quanto a te, bambino,
    sarai chiamato profeta di Dio, l'Altissimo.
    Andrai davanti al Signore
    Per preparare la via per noi.
    Per far conoscere al suo popolo la salvezza
    Attraverso il perdono di tutti i loro peccati,
    La bontà del cuore del nostro Dio
    Che ci visita come l'aurora dall'alto.
    Egli darà luce a coloro che sono nelle tenebre,
    Coloro che abitano nell’ ombra della morte,
    E ci guidera’ sulla via della pace.

    Luca 1:67-79

  • Rifletti

    Lascia che tu sia cosa sei e dove sei. E lascia che Gesù sia chi egli è.
    • Nell'emisfero Nord siamo in pieno inverno. Poco cresce. Alberi e arbusti giacciono dormienti. La maggior parte dei fiori sono ormai lontani. La scena esterna può influenzare la nostra anima. Possiamo sentirci senza vita in pieno inverno. E l'inverno può simboleggiare lo stato delle nostre anime o anche lo stato dell'umanità nella morsa di abbandono.
    • Dove nel mondo o nella chiesa o in noi stessi c'è una corrispondente mancanza di vita e di colore?
    • Sotto la terra la natura si nasconde, ma non è ferma. I Bulbi mandano radici, i semi sono dormienti nelle gelate e si preparano ad aprirsi  per la stagione calda. (Possiamo ricordare Gesù che dice: Se il chicco di grano caduto in terra non muore rimane un singolo granello, senza vita). Le radici degli alberi sono ancora attive, cercano e trattengono i nutrienti nel terreno, si preparano per alimentare la crescita di primavera.
    • Si tratta di una buona immagine per la preghiera, soprattutto quando nulla o molto poco sembra accadere. Se è asciutto, si può lasciare che sia quello che è, e affidarsi a Dio che sa quello che sta facendo? Restate con quel Dio per un po '. Non forzate i germogli di primavera. Accettatevi per come siete e dove vi trovate.
      E lasciate che Gesù sia chi è.
  • Parla con Dio

    The waiting season of Advent gives us cause to stop and articulate a desire for the Messiah to come to us, to take root in our hearts
    • L'umanità ha aspettato la venuta del Messia per molte generazioni, e deve essere sembrato una vana speranza, a volte. Continuiamo ad aspettare perche’lui venga da noi, per rompere il guscio duro dei nostri cuori, per aggiungere colore alla nostra vita in bianco e nero. La stagione d’ attesa dell’ Avvento ci dà motivo di fermarci e articolare il desiderio che lui  venga da noi, a mettere radici nel nostro cuore, a fiorire in noi. . .
    • Parlategli del vostro desiderio di stare Lui e lavorare con Lui
    • Desideriamo anche di fiorire e portare frutto con Lui? Egli viene a noi e desideriamo quindi di portarlo agli altri. . . per dare noi stessi. . . per aggiungere un po 'di luce, colore e calore ad un mondo bisognoso.
      Parlategli del vostro desiderio di venire a lui e lavorare con lui.
    • C'è qui un parallelo con la Pasqua che è evidente in questo versetto finale di un noto inno di Pasqua:

       

    Quando i nostri cuori sono invernali, nel lutto o nel dolore,
    Il tuo tocco ci può richiamare in vita;
    Nei campi dei nostri cuori che sono stati nudi e morti:
    L'amore è venuto ancora una volta, come il grano verde primaverile.

    • Da sotto la superficie, l'amore è venuto di nuovo. O germoglio di Iesse; O fiore del tronco di Jesse.

    O Saggezza,
    Signore e Re,
    Radice di Jesse,
    Chiave di David,
    Sole nascente,
    Re delle Nazioni,
    Emmanuele, Vieni Gesù.

Home