• Introduzione

    Benvenuti a "In cammino con Gesù", il ritiro Quaresima di Pray-as-you-go e Spazio Sacro. Un ritiro è il tempo libero dal normale vortice di eventi della nostra vita e un’occasione per guardare indietro a ciò che è accaduto, fare un bilancio di dove ci troviamo e aggiustare ed a modificare quello che possiamo per andare verso un futuro migliore.
    Dio opera sempre in noi, sollecitando delicatamente, comunicando e cercando un contatto e è il nostro compito darci il tempo di provare a rispondergli, comunque sia. Un tempo di ritiro è un momento di preghiera. E un momento di preghiera è un momento in cui possiamo essere aperti e diretti con Dio, provando semplicemente a passare del tempo con lui e cercando di capire come rispondergli.
    Sant'Ignazio ci ricorda che Dio è nei nostri desideri più profondi. Ascoltare i desideri dei nostri cuori significa far silenzio dentro di noi, fare un passo indietro per permettere alle cose più vere di emergere ascoltando la voce di Dio. Per poter ascoltare la voce di Dio è importante dedicare tempo al ritiro. Elabora per te il piano di ritiro che funzioni al meglio per il tuo stile di vita, trova un periodo di tempo che si adatta bene al ritmo della tua giornata e cerca di restare fedele a questo programma.
    Pubblicheremo una sessione per ogni settimana della Quaresima, quindi cerca di trovare un tempo per pregarla e comunque tu la utilizzerai, cerca di far crescere in te il desiderio di incontrare il Signore. Ciascuno dei testi di questo ritiro è impostata per sostenere questo tuo sforzo.

    Il nostro tema: In viaggio con Gesù

    Non abbiamo un solo evangelista che in questo anno liturgico ci accompagna durante la Quaresima; eppure metà dei nostri vangeli domenicali sono narrati da Matteo, l'altra metà da Giovanni. Peter Edmonds SJ ci spiega come chi ascolta questa serie di letture segue Gesù nel suo tragitto dal deserto alla tomba - un viaggio che inizia subito dopo il battesimo di Gesù ... Un deserto, una montagna, un pozzo, una piscina, una tomba, un luogo di esecuzione e un giardino: queste sono le ambientazioni per le storie del Vangelo che guideranno il nostro cammino quaresimale. Man mano che facciamo nostri questi testi evangelici nel corso della la lettura personale, la preghiera e la meditazione, essi possono essere un mezzo per aiutarci a rinnovare le nostre promesse attraverso la comprensione, l’entusiasmo e la convinzione. Questi testi ci offrono un itinerario per il nostro pellegrinaggio Quaresima annuale.

    Quest'anno, come parte de "L'Anno della Parola", vogliamo dare uno spazio all’interno del nostro ritiro per incontrare la Parola di Dio vivente in modo più profondo. Per questo abbiamo inserito una sessione supplementare usando l'esercizio o pratica spirituale della "Lectio Divina". La raccomandazione è di leggere ogni passaggio della scrittura e poi di fare una pausa per praticare la Lectio Divina della sessione supplementare o a modo tuo se hai usato questa pratica in precedenza ...

  • Lectio Divina: Acoltare con il cuore

    Lectio Divina è una frase latina che significa "Lettura di Dio". È un metodo di preghiera semplice ma profondo che troviamo in molte tradizioni della spiritualità cristiana.

    Talvolta è chiamata "lettura meditativa" o "lettura spirituale", ma potrebbe essere semplicemente descritta come pregare con un cuore in ascolto.

    Le lezione della Lectio Divina è ascoltare con il cuore, cosa che tendi a fare in modo naturale quando sei coplito dalla bellezza di un tramonto, quando rifletti su una memoria preziosa o quando dedichi la tua attenzione a qualcuno che ami.

    Pregando in questo modo tu senti un passaggio delle scritture o di un altro testo sacro e lasci che Dio guidi il tuo cuore.

    Leggi lentamente, con pause e assapora le parole che ascolti. Sarà un percorso naturale, l'ascolto con il cuore evolve in una profonda riflessione sulle parole e sulle pause tra di esse e la riflessione ti porta ad una risposta sincera. E ti trovi a parlare dal tuo cuore a Dio che ti parla.

    Lascia che la levità ed il ritmo di questo modo di pregare ti portino più profondamente in Dio.

    Gesù Cristo ci viene rivelato attraverso la Parola Santa e ogni volta che leggiamo le Scritture o le ascoltiame durante la messa e attraverso di lui conosciamo il Padre.

  • Lectio Divina: istruzioni

    Prepara di fronte a te il tuo passaggio della scrittura familiarizzati.

    Leggilo più volte per rispondere alle domande che sorgono sui significati. Invita Dio a parlarti attraverso il testo. Chiedi apertura. Accomodati in una quiete in attesa.

    Questo tipo di preghiera si articola in tre 'fasi' e ti muovi tra una e l'altra come ti senti chiamato: lectio (lettura), meditatio (meditazione) e oratio (preghiera).

    lectio

    Leggi lentamente e dolcemente, ascoltando le parole con il cuore. Prega lentamente, non è necessario affrettarsi per arrivare alla fine del passaggio. Quando una particolare parola o frase ti colpisce e sembra avere un certo sapore, fermati su di essa ...

    meditatio

    ... lascia che entri in te. Soffermati su essa. Lascia risuonare la parola o la frase. Ripetila a te stessa, gustala, lasciala risuonare e immergiti in te fino a quando il "sapore" inizia a svanire, quindi ...

    Oratio

    ... abbandonati in risposta con la preghiera, con le parole del cuore, o con uno spazio pieno di silenzio, o con sentimenti spontanei e non espressi. Ogni volta che il momento sembra giusto, ricomincia a leggere ...

    Fine

    Quando sei pronto, stabilisci la fine del tuo tempo di preghiera con un gesto di chiusura o con una parola di preghiera. Successivamente potresti prendere nota di tutto quando emerge che ti sembra significativo.

Home