User Settings

  • Sfondo
  • Fade speed
  • Music
  • Dimensione testo
Scegli un tema per lo sfondo.
Choose the speed the daily prayer fades between stages.
Scegli la musica che accompagna la preghiera giornaliera.
Scegli la dimensione del testo per la tua preghiera giornaliera.

Preghiera di Oggi - 2022-09-25

La presenza di Dio

Ciò che è presente per me è ciò che ha una presa sul mio divenire.

Rifletto sulla presenza di Dio ovunque ci sia amore,

tra le tante cose che hanno una presa su di me.

Mi fermo e prego che io possa lasciare che Dio

influenzi il mio divenire in questo preciso momento.

Libertà

Chiederò l’aiuto di Dio
Per essere libero dalle mie preoccupazioni
Per essere aperto a Dio in questo tempo di preghiera,
Per arrivare a conoscere, amare e servire Dio sempre meglio.

Consapevolezza

Come è andata la giornata di oggi?
A che punto sono nel mio rapporto con Dio? E con gli altri?
C’è qualcosa di cui posso rendere grazie? Allora ringrazio Dio per questo.
C’è qualcosa di cui sono dispiaciuto? Allora gli chiedo il perdono.

La Parola di Dio

Luca 16:19-31

Gesù disse ai Farisei, "C'era un uomo ricco, che vestiva di porpora e di bisso e tutti i giorni banchettava lautamente. Un mendicante, di nome Lazzaro, giaceva alla sua porta, coperto di piaghe, bramoso di sfamarsi di quello che cadeva dalla mensa del ricco. Perfino i cani venivano a leccare le sue piaghe. Un giorno il povero morì e fu portato dagli angeli nel seno di Abramo. Morì anche il ricco e fu sepolto. Stando nell'inferno tra i tormenti, levò gli occhi e vide di lontano Abramo e Lazzaro accanto a lui. Allora gridando disse: Padre Abramo, abbi pietà di me e manda Lazzaro a intingere nell'acqua la punta del dito e bagnarmi la lingua, perché questa fiamma mi tortura. Ma Abramo rispose: Figlio, ricordati che hai ricevuto i tuoi beni durante la vita e Lazzaro parimenti i suoi mali; ora invece lui è consolato e tu sei in mezzo ai tormenti. Per di più, tra noi e voi è stabilito un grande abisso: coloro che di qui vogliono passare da voi non possono, né di costì si può attraversare fino a noi. E quegli replicò: Allora, padre, ti prego di mandarlo a casa di mio padre, perché ho cinque fratelli. Li ammonisca, perché non vengano anch'essi in questo luogo di tormento. Ma Abramo rispose: Hanno Mosè e i Profeti; ascoltino loro. E lui: No, padre Abramo, ma se qualcuno dai morti andrà da loro, si ravvederanno. Abramo rispose: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi".

Alcuni pensieri sulle Scritture del giorno

Active
Default
  • Gesù chiede ai suoi ascoltatori di aprire gli occhi a ciò che li circonda e di aprire le orecchie ai semplici comandi del Vangelo: ama il prossimo. Pregare su questa storia può sfidarci a prenderci cura dei bisognosi e a migliorare la vita delle persone povere in qualsiasi modo possiamo.
  • Possiamo muoverci troppo velocemente attraverso questa parabola: lo sappiamo e sta finendo bene. Rimani in preghiera con il suo inizio. Nessuno dovrebbe essere coperto di piaghe e affamato; nessuno dovrebbe essere confortato solo dai cani. In un mondo di senzatetto, fame e solitudine, qualcuno dovrebbe essere vestito così bene e festeggiare così bene? Uno non aveva altra scelta che digiunare, l'altro aveva la possibilità di aiutare. Sant'Ignazio scriveva ogni giorno: "Chi aiuterò oggi?"

Conversazione

Ricordando che sono ancora alla presenza di Dio,
Immagino che Gesù in persona sia qui accanto a me,
E gli parlo di ciò che ho nella mente e nel cuore,
Parlandogli come ad un amico.

Conclusione

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo,
Com’era nel principio, ora e sempre,
nei secoli dei secoli. 

Più Spazio Sacro