User Settings

  • Sfondo
  • Fade speed
  • Music
  • Dimensione testo
Scegli un tema per lo sfondo.
Choose the speed the daily prayer fades between stages.
Scegli la musica che accompagna la preghiera giornaliera.
Scegli la dimensione del testo per la tua preghiera giornaliera.

Preghiera di Oggi - 2023-01-28

La presenza di Dio

Dio è con me, di più, Dio è in me.
Fai che io mi soffermi per un momento sulla presenza vivificante di Dio
Nel mio corpo, nella mia mente, nel mio cuore,
mentre mi trovo qui, proprio ora.

Libertà

Chiederò l’aiuto di Dio
Per essere libero dalle mie preoccupazioni
Per essere aperto a Dio in questo tempo di preghiera,
Per arrivare a conoscere, amare e servire Dio sempre meglio.

Consapevolezza

Come è andata la giornata di oggi?
A che punto sono nel mio rapporto con Dio? E con gli altri?
C’è qualcosa di cui posso rendere grazie? Allora ringrazio Dio per questo.
C’è qualcosa di cui sono dispiaciuto? Allora gli chiedo il perdono.

La Parola di Dio

Marco 4:35-41

In quel medesimo giorno, verso sera, disse loro: "Passiamo all'altra riva". E lasciata la folla, lo presero con sé, così com'era, nella barca. C'erano anche altre barche con lui. Nel frattempo si sollevò una gran tempesta di vento e gettava le onde nella barca, tanto che ormai era piena. Egli se ne stava a poppa, sul cuscino, e dormiva. Allora lo svegliarono e gli dissero: "Maestro, non t'importa che moriamo?". Destatosi, sgridò il vento e disse al mare: "Taci, calmati!". Il vento cessò e vi fu grande bonaccia. Poi disse loro: "Perché siete così paurosi? Non avete ancora fede?". E furono presi da grande timore e si dicevano l'un l'altro: "Chi è dunque costui, al quale anche il vento e il mare obbediscono?".

Alcuni pensieri sulle Scritture del giorno

Active
Default
  • Il Vangelo di Marco sprona i discepoli a crescere in una fede più matura. Nel mezzo di una tempesta, avevano paura di affogare. Nella disperazione, svegliano Gesù. Si era addormentato, ma anche loro erano addormentanti! Si erano dimenticati di chi lui veramente fosse.
  • Signore, questa storia riecheggia dentro di me. Le tempeste della vita mi colpiscono in modo inaspettato e mi gettano in un mare di caos, dubbi e ansia. Mentre le onde fanno scuotere la mia piccola barca, rendimi consapevole che tu sei con me, prezioso passeggero. Aiutami ad ascoltare la tua voce che dice: “Non temere!”.

Conversazione

Come mi ha mosso la Parola di Dio? Mi ha lasciato freddo?
Mi ha consolato o mi ha indotto ad agire in un modo nuovo?
Io immagino Gesù seduto o in piedi accanto a me,
Mi volto e condivido i miei sentimenti con lui.

Conclusione

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo,
Com’era nel principio, ora e sempre,
nei secoli dei secoli. 

Più Spazio Sacro